Chi Siamo

Un museo diffuso

Per meglio descrivere e comprendere il «genus», la stirpe dei bolognesi di ieri e di oggi, Genus Bononiae. Musei nella Città si sviluppa attraverso un percorso urbano che ne racconta la storia, la vita, le arti e i sogni; utilizza le strade di Bologna come corridoi, palazzi e chiese come sale di un unico grande museo, inserendosi nella struttura istituzionale già esistente e prevedendo un pieno collegamento con le altre realtà culturali, economiche e sociali che animano la comunità locale.

Fabio Roversi-Monaco
Presidente di Genus Bononiae. Musei nella Città

Il polo Genus Bononiae

Genus Bononiae. Musei nella Città è un percorso culturale, artistico e museale, nato per iniziativa della Fondazione Cassa di Risparmio in Bologna, e articolato in palazzi storici restaurati e riaperti al pubblico, situati nel cuore di Bologna.

I palazzi

Palazzo Fava. Palazzo delle Esposizioni

Custodisce nelle splendide sale del piano nobile il celebre ciclo di affreschi realizzato dai giovani Carracci. Complesso espositivo in continua evoluzione, ospita grandi mostre di rilevanza nazionale e internazionale.

Casa Saraceni

Storica residenza della nobile famiglia Saraceni ed importante edificio del Rinascimento bolognese, è oggi uno spazio espositivo articolato e versatile, oltre che sede della Fondazione Cassa di Risparmio in Bologna.

Palazzo Pepoli. Museo della Storia di Bologna

Cuore di Genus Bononiae, è un percorso museale dinamico e innovativo dedicato alla storia, alla cultura e alle trasformazioni della città. Un viaggio sorprendente, multimediale e sensoriale attraverso 2500 anni di storia.

Biblioteca d'Arte e di Storia di San Giorgio in Poggiale

Realizzata all'interno di una chiesa cinquecentesca, dispone dell'ampio patrimonio librario e fotografico della Fondazione Cassa di Risparmio in Bologna e ospita preziose opere d'arte contemporanea. È sede di mostre ed eventi culturali.

San Colombano. Collezione Tagliavini

Affrescato dai maestri del Seicento emiliano, ospita l'inestimabile collezione di strumenti musicali antichi del Maestro Luigi Ferdinando Tagliavini, costituita da oltre novanta strumenti funzionanti e regolarmente utilizzati nel corso della stagione concertistica.

Chiesa di Santa Cristina

Sede privilegiata di concerti, la chiesa ospita capolavori dei Carracci e le uniche testimonianze scultoree realizzate da Guido Reni, raffiguranti San Pietro e San Paolo.

Complesso Monumentale di Santa Maria della Vita

Custodisce il più importante gruppo scultoreo in terracotta del Rinascimento italiano, il Compianto sul Cristo Morto di Niccolò dell'Arca.

Documenti e trasparenza

Accedi alla pagina...